il remake di System Shock potrebbe approdare su PlayStation 4
notizie
notizia -

Il remake di System Shock potrebbe approdare su PlayStation 4

Nightdrive, gli sviluppatori del remake di System Shock, stanno prendendo accordi con Sony per portare il loro gioco su PlayStation 4.

La campagna Kickstarter di System Shock sta andando a gonfie vele: mancano 27 giorni alla fine e sono stati già raggiunti più di $662.000 dei 900.000 richiesti.

Il direttore di progetto Jason Fader ha affermato che il responso degli utenti è stato “pazzesco” e che il team di sviluppo apprezza veramente il supporto che sta ricevendo.

Il CEO di Nightdive Studios, Stephen Kick ha dichiarato “Sono seduto alla mia scrivania dal prima giorno della campagna fondi e ho scoperto quanto è difficile trovare le parole per dire quanto sono grato a tutti e il supporto che ci è stato dato in queste ultime 24 ore”.

Visto l’ottimo andamento dalla campagna e il probabile superamento della cifra iniziale richiesta, Nightdive è in trattative con Sony per portare System Shock su PS4.

System Shock

Il team ha pianificato inoltre un aggiornamento della demo, la quale andrà a sistemare alcuni bug e introdurrà diverse nuove meccaniche.

Uscito nel 1994, l’originale System Shock sviluppato da Looking Glass Technologies è un gioco in prima persona sparatutto con elementi di gioco di ruolo. Da molti viene considerato il predecessore della nota serie Bioshock. 

Nel 2072: il protagonista impersonato dal giocatore – un hacker senza nome – cerca di accedere al complesso dati primario concernente la Cittadella, una stazione spaziale di proprietà della TriOptimum. L’hacker viene scovato dalle guardie di sicurezza TriOptimum e viene condotto da Edward Diego, CEO della TriOptimum, presso la stazione.

Edward Diego promette di rilasciare l’hacker, se riuscirà ad eseguire un’operazione segreta di hacking su SHODAN, una intelligenza artificiale che controlla la stazione, per i non meglio precisati scopi di Diego, in cambio dell’impianto chirurgico di una interfaccia neurale. Dopo che l’hacker ha operato, viene fornito dell’impianto e posto sotto sonno criogenico.

Al suo risveglio, però, la situazione è precipitata e SHODAN ha attuato un vero e proprio massacro; starà all’hacker cercare di riparare la situazione., 

scritto da Filippo Giacometti e pubblicato il giorno
FONTE

Condividi

articoli correlati



svg icone