recensione

Inside

Abbiamo dovuto aspettare sei anni per giocare a un nuovo titolo di Playdead, gli autori dell'amato Limbo. Ne è valsa la pena aspettare così tanto tempo?

Commento Finale

Inside si rivela essere quello che tutti si aspettavano: un eccellente gioco basato su enigmi e con un'atmosfera angosciante e cupa. Inside è un titolo meditativo, che fa lavorare la massa grigia che abbiamo in testa senza mai eccedere in difficoltà, senza mai diventare frustrante. Artisticamente è di una bellezza ineccepibile. Nonostante duri cinque ore e non ci sia un reale motivo per rigiocarlo (altro se non vi scordate la soluzione degli enigmi) , questo è il caso in cui la longevità conta poco rapportata alla qualità. Che dire? Un capolavoro che merita di essere giocato.

Gameplay

Le meccaniche e le fondamenta di base del gioco

90

Tecnica

La grafica dal punto di vista tecnico

90

Arte

La direzione artistica, la storia e le musiche.

100

Offerta

Longevità e il valore del gioco

65

Non conosci il sistema di valutazione? Scopri il significato dei quattro voti leggendo qui!
svg icone