The Last Guardian – confermata l’uscita nel 2016
notizie
notizia -

The Last Guardian – confermata l’uscita nel 2016

The Last Guardian, l’atteso titolo esclusiva PlayStation 4 di Fumito Ueda, uscirà nel 2016. La conferma arriva dall’ultimo numero della rivista di videogiochi Edge.

Edge ha dedicato la copertina della sua prossima uscita interamente al famoso gioco annunciato nel 2009 e ripresentato l’anno scorso all’E3. L’articolo rivela diversi nuovi dettagli sul gameplay e la conferma dell’uscita durante il 2016. Fumito Ueda, ideatore del gioco, ha infatti dichiarato: “Visto che The Last Guardian uscirà quest’anno, ho alcune preoccupazioni ma sono anche molto entusiasta.”

Dalla demo mostrata a Edge scopriamo che il ragazzo protagonista del gioco è armato di un scudo riflettente che si può direzionare tenendo premuto il tasto cerchio (apparirà anche un mirino virtuale) e che serve a far confluire su un bersaglio i raggi di luce oppure il distruttivo raggio rosso che Trico, il nostro animale da compagnia, è in grado di sparare dalla coda. Tale meccanica viene usata per risolvere enigmi ambientali basati sugli specchi o usare il potente raggio di Trico per eliminare gli ostacoli che ci porranno davanti.

The Last Guardian

Il giornale ha definito Trico come la vera star del gioco e “una creatura dallo spirito libero, che si oppone palesemente ai nostri tentativi di domarla”. L’animale, infatti, non sempre risponderà ai comandi impartiti dal giocatore, rendendo a volte difficile il proseguimento dell’avventura. Lo stesso Ueda ha affermato: “Mentirei se dicessi che la cosa non mi preoccupa, ma un gioco in cui la creatura sia completamente sotto il mio controllo non mi divertirebbe, ce ne sono tanti di titoli così in giro e penso di averne avuto abbastanza.”

“Trico non è come quei teneri cuccioli che si vedono in altri giochi, né un alleato su cui potremo contare sempre e comunque”, ha detto Ueda. “Il ruolo della creatura è ambiguo, ed è qualcosa che volevamo esprimere nel gioco. Non farà sempre ciò che gli verrà chiesto, il che è uno dei temi di The Last Guardian. Volevo creare un’esperienza complessa e diversa dal solito.”

“La quantità di codice dedicato all’intelligenza artificiale è molto ampia, se confrontata con altri giochi. Abbiamo donato a questa creatura dei desideri che influenzeranno le sue animazioni a seconda dell’azione che desideriamo esegua. Non si tratta di un normale personaggio dai tratti umani.”

Vi ricordiamo che la conferenza Sony dell’E3 si terrà la notte tra il 13 e il 14 Giugno: con quasi assoluta certezza verranno rilasciate nuove informazioni sul gioco e la data di uscita.

scritto da Marco Manvati e pubblicato il giorno
FONTE

Condividi

articoli correlati



svg icone