Shigeru Miyamoto parla del arrivo di Super Mario su mobile
notizie
notizia -

Shigeru Miyamoto parla del arrivo di Super Mario su mobile

Il papà di Super Mario ci spiega i motivi che hanno portato l’arrivo dell’idraulico più famoso al mondo su piattaforma mobile.

Durante la conferenza Apple di mercoledì, Tim Cook ha annunciato l’arrivo in esclusiva su dispositivi iOS di Super Mario Run, primo titolo di Nintendo con protagonista il baffuto italiano.

Si tratta di un endless game platform a due dimensioni (come CanabaltJetpack Joyride) in cui il personaggio corre in automatico e l’unico interazione del giocatore è il salto, che si effettua premendo sul touchscreen: più si tiene premuto lo schermo, più in alto salta Mario.

Il creatore di Mario, nonché di Donkey Kong e The Legend of Zelda, Shigeru Miyamoto ha spiegato ai microfoni di The Verge i motivi che hanno portato Nintendo a portare un IP così importante su smartphone e tablet.

Super Mario Run è stato pensato per essere abbastanza semplice per attirare i giocatori smartphone, ma non soddisfacente abbastanza per sostituire la versione console. L’idea è pertanto quella di usare l’app di Super Mario per attirare nuovi giocatori e convincerli ad acquistare una piattaforma Nintendo.

super-mario-run-aperta-pagina-del-gioco-app-store-v5-271260-1280×720

Durante i nostri anni di esperienza sulla nostra piattaforma, abbiamo avuto delle idee su come rendere Mario più semplice per le persone che non hanno mai giocato a Mario”, ha dichiarato Miyamato “Una di questa idee a cui stavamo lavorando era troppo semplice per un dispositivo console casalingo, e infine è stata l’idea che abbiamo deciso di portare su smartphone”.

Miyamoto spera che gli utenti, dopo aver testato Super Mario Run, vorranno giocare a un titolo di Mario più profondo e difficile, aumentando il numero di persone interessate all’hardware Nintendo, il quale per l’azienda rimane il focus principale.

“Stiamo puntando ad un gioco semplice, un gameplay basato so una sola mano; con breve sessioni di gioco, per portare la gioia di Mario a un pubblico più vasto”, continua Miyamato.

Mario è uno dei personaggi dei videogiochi più famosi al mondo (fintanto che è stato usato alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi) e per far sì che la sua fama perduri, deve far parte della vita delle persone nate dopo il 1980.

“I sistemi Nintendo un tempo erano i primi dispositivi con cui i bambini interagivano, e le cose ora sono cambiate. Il primo dispositivo con cui i bambini ora interagiscono? Lo smartphone di un loro famigliare.” ha affermato Miyamoto “La consapevolezza che lo smartphone è il primo posto in cui i bambini incontrano i giochi, ci ha aiutato nella decisione di portare il nostro gioco su smartphone”. 

Il motivo per cui non ci sono acquisti in app o sottoscrizioni a servizi di qualsiasi tipo è perché Nintendo vuole che i genitori si sentano sicuri di dare i propri smartphone ai figli.

Miyamoto ha ribadito che Super Mario Run è un’esperienza pensata per mobile e che non ha lo stesso gameplay profondo e variegato che si può trovare su console. Non è facile portare su touchscreen giochi così complicati, pertanto la principale piattaforma rimarrà comunque la console.

Nonostante Nintendo sia sempre stata restia a portare i suoi personaggi più famosi su smartphone, il successo di Pokemon Go ha fatto capire all’azienda giapponese che il mobile è un mercato che non può essere più ignorato.

La speranza di Nintendo è quello di usare i giochi su mobile per farsi pubblicità e attirare gli utenti verso la sua futura console, nome in codice NX, la quale dovrebbe uscire a marzo 2017.

Super Mario Run uscirà in esclusiva iOS questo dicembre e successivamente su Android.

scritto da Filippo Giacometti e pubblicato il giorno
FONTE

Condividi

articoli correlati



svg icone