Il film di Warcraft massacrato dalla stampa
notizie
notizia -

Il film di Warcraft massacrato dalla stampa

Il film dedicato al noto videogioco fantasy di Blizzard Warcraft ha ricevuto un verdetto negativo da diversi giornalisti della stampa specializzata.

Infatti, la pellicola di Duncan Jones ispirata al mondo immaginario di Warcraft è stata aspramente criticata dai giornalisti che hanno visto il film in anteprima. Al momento ha una media voto di 29 su Metacritic e 40 su Rotten Tomatoes.

Il problema maggior sembra essere una sceneggiatura incapace di creare interesse e una storia poco sviluppata con diverse scene inutili. Gli effetti speciali, creati dal vincitore Oscar per Life of P Bill Westenhofer, secondo la stampa sono l’unica cosa impressionante del film.

Warcraft è l’epica avventura di un conflitto tra mondi in collisione, basata sul celebre videogioco di Blizzard Entertainment. Il pacifico regno di Azeroth è sul piede di guerra e la sua civiltà è costretta ad affrontare una terribile stirpe di invasori: i guerrieri Orchi in fuga dalla loro terra agonizzante e pronti a colonizzarne un’altra. Quando il portale che collega i due mondi si apre, un esercito va incontro alla distruzione, mentre l’altro rischia l’estinzione. Da fronti opposti, due eroi affronteranno un conflitto che deciderà il destino delle loro famiglie, dei loro popoli e della loro terra. Così ha inizio una spettacolare saga di potere e sacrificio, durante la quale la guerra avrà molte facce, ed ognuno combatterà per la propria causa.

Il nuovo franchise Legendary Pictures pare essere quindi quello che purtroppo molti temevano: un blockbuster estivo che punta tutto sulla spettacolarità e sul nome che porta. Un peccato considerando che il regista e sceneggiatura Duncan Jones aveva diretto due eccellenti film di fantascienza: Source Code e Moon.

Warcraft: l’inizio è in uscita nei cinema il 1 giugno 2016.

scritto da Filippo Giacometti e pubblicato il giorno

Condividi

articoli correlati



svg icone