Battlefield 1 – il tickrate a 60hz di dafault è un obiettivo
notizie
notizia -

Battlefield 1 – il tickrate a 60hz di dafault è un obiettivo

I giocatori PC che hanno potuto giocare alla closed alpha di Battlefield 1, avranno notato che tutti i server hanno un tickrate di 60hz di default. Non potrebbe essere così nella versione finale del gioco.

Infatti, l’ingegnere di DICE LA Julian Manolov ha spiegato su Twitter che è uno degli obiettivi della società avere un tickrate di default a 60hz, ma non può garantire con il 100% di sicurezza di raggiungere tale traguardo nella versione finale del gioco.

Il tickrate indica il numero di volte che il server si aggiorna; in gioco questo si traduce in una diminuzione del lag e i colpi, o le azioni in generale, vengono registrate con maggior precisione e più velocemente.

Julian Manolov ha anche confermato che sulla closed alpha di Battelfield 1 il tickrate su PC era di 60hz invece su console di 30hz.

La Manolov ha anche affermato che le versioni console Xbox One e PlayStation 4 avranno tre le opzioni grafiche la possibilità di cambiare il FOV (Field of View), ovvero allargare la visuale di gioco dai 55 gradi di base fino a 120, senza influire sulle performance di gioco, come dimostra questo video.

Battlefield 1, primo gioco della serie a essere ambientato durante la Prima Guerra Mondiale, uscirà il 21 Ottobre per PC, Xbox One e PS4.

scritto da Filippo Giacometti e pubblicato il giorno
FONTE

Condividi

articoli correlati



svg icone