Battlefield 1 – La WWI non è stata la prima opzione per il boss di EA
notizie
notizia -

Battlefield 1 – La WWI non è stata la prima opzione per il boss di EA

Il boss dello studio EA, Patrick Soderlund, ha ammesso che inizialmente non era convinto della scelta di svolgere Battlefield 1 nella Prima Guerra Mondiale.

Quando DICE, gli sviluppatori di Battlefield 1, proposero a Soderlund di ambientare la prossima reiterazione del franchise bellico nella Grande Guerra, la sua prima reazione non fu delle più positive. Il suo scetticismo era giustificato dal periodo storico poco adatto per un titolo come Battlefield e considerava la guerra di trincea noiosa; inoltre i diretti concorrenti puntavano a titoli ambientati nel futuro.

La Prima Guerra Mondiale non era la scelta più scontata. Se guardate agli altri attori dell’industria, scoprirete che si stanno muovendo verso la fantascienza. Abbiamo avuto un grande successo con gli scenari militari moderni, ma sentivamo che c’era bisogno di un cambiamento. Quando il team di sviluppo mi ha presentato l’idea della Prima Guerra Mondiale, l’ho categoricamente rifiutata. Ho detto che la Prima Guerra Mondiale si è combattuta dalle trincee e non poteva essere divertente

Fortunatamente, i ragazzi del team svedese sono riusciti a convincere il boss di EA della loro idea. Una scelta che è stata premiata dalla community di videogiochi con commenti positivi all’annuncio di Battlefield 1.

“Si, Ha avuto un grosso successo”  ha dichiarato Soderlund , “Ma quello che è più importante è che dobbiamo tornare indietro e assicuraci di consegnare il miglior Battlefield di sempre. Ed è quello che faremo”

Battlefield 1 è atteso su PC, PS4 e Xbox One per il 21 ottobre 2016.

scritto da Filippo Giacometti e pubblicato il giorno
FONTE

Condividi

articoli correlati



svg icone