Battlefield 1 – al lancio ci saranno 9 mappe e 6 modalità di gioco
notizie
notizia -

Battlefield 1 – al lancio ci saranno 9 mappe e 6 modalità di gioco

Battlefield 1, lo sparatutto bellico di DICE e Electronic Arts, includerà al lancio nove mappe multiplayer e sei modalità di gioco.

Le mappa incluse nel gioco saranno nove in totale:

BLITZ NELLA SALA DA BALLO

Prendi parte all’offensiva finale lungo il fiume Mosa, nel 1918. Qui la guerra di trincea lascia rapidamente il posto a combattimenti devastanti, in un ambiente da favola. Un grande chateau francese, in precedenza alloggio per ufficiali nelle retrovie, è teatro di una battaglia con carri armati e lanciafiamme. I candelieri tremano sotto i colpi dell’artiglieria, mentre le forze americane avanzano verso lo snodo ferroviario all’estremità della mappa.

FORESTA DELLE ARGONNE

Gli ombrosi recessi della foresta delle Argonne ospitano alcuni fra gli scontri ravvicinati più brutali di Battlefield 1. Tra la vegetazione si nascondono pericolose strutture difensive, un labirinto di bunker e numerosi nidi di mitragliatrici. Cannoni da campo mimetizzati sparano a distanza ravvicinata e gli assaltatori usano il gas contro i bunker nemici. Chi riuscirà a sfruttare al meglio le proprie vanghe affilate diventerà il padrone della foresta. In questa mappa, incentrata sulla fanteria, sopravvivono solo i veri eroi.

FORTEZZA DI FAO

Prendi parte a uno dei primi sbarchi della Grande Guerra, con le forze dell’Impero britannico intenzionate a prendere il controllo dei giacimenti petroliferi della penisola di Fao. L’accesso all’area è però protetto dalla maestosa fortezza ottomana di Fao, che non cederà senza opporre resistenza. Preparati a combattere fra paludi e dune, superando ponti e insenature poco profonde. Alla fine, l’assalto raggiungerà la fortezza stessa. Da qui parte la corsa al petrolio. La corazzata ha bisogno di combustibile.

SUEZ

Uno scontro per il controllo della linea di approvvigionamento più importante della Prima Guerra Mondiale. Gli ottomani hanno compiuto l’impossibile, attraversando il deserto del Sinai e arrivando a minacciare il canale. Unisciti ai combattimenti sulle sponde del canale e sfrutta tatticamente le dune. Combatti attraverso le difese, affrontando cannoni da campo e mortai, fino ai sobborghi di Kantara e oltre, nel cuore del deserto.

DESERTO DEL SINAI

Affronta la guerra globale nell’infuocato deserto dei Sinai, situato a est di El-Jifar. Combatti schermaglie improvvise nelle strette strade del villaggio di Bir el Mazar o duelli aerei sopra i maestosi pendii della regione e impara a sfruttare le dune a tuo vantaggio, nel corso di scontri esplosivi. Quando poi tutte le speranze sembreranno perdute, riceverai un potente Behemoth come rinforzo: un letale treno corazzato, che giungerà sferragliando attraverso le sabbie del deserto.

PANORAMICA DI SAN QUINTINO

Una massiccia offensiva sui campi di battaglia devastati nella Francia settentrionale. Nell’ambito della Battaglia per l’Imperatore, l’esercito tedesco impegna tutte le proprie forze nel tentativo di sfondare le linee britanniche. Preparati a terrificanti assalti mentre combatti attraverso le trincee dell’area di San Quintino. Supera per primo le linee fortificate e guida l’assalto al villaggio di Travecy, rimasto miracolosamente intatto durante i combattimenti… almeno finora.

AMIENS

Un terribile scontro in una splendida città. Combatti nelle strade e nelle piazze della città francese di Amiens, durante l’offensiva di primavera tedesca. Dovrai lottare tra le macerie dei vicoli, in un tribunale e nei pressi di ponti e linee ferroviarie, mentre inglesi e tedeschi cercano disperatamente di prendere il controllo del cuore della città.

MONTE GRAPPA

Prendi parte a una delle battaglie finali tra le maestose vette delle Alpi venete. Sopra le nuvole, ad alta quota, ha luogo uno scontro disperato per il controllo dei forti montani. Persino i veterani più esperti si trovano in difficoltà. Utilizza gli enormi cannoni dei forti per fermare l’avanzata dei nemici, colpendoli mentre cercano di scalare la montagna. In questo infernale combattimento l’Impero austro-ungarico è in posizione di forza, ma l’Esercito Italiano non si fermerà prima di aver riconquistato i propri territori.

IL CONFINE DELL’IMPERO

Lungo la costa dell’Adriatico infuria una feroce battaglia per il controllo del territorio. La costa, aspra e fortificata, diventa il campo di battaglia dove lotta un impero assediato. Quello che un tempo era uno splendido villaggio in riva al mare è stato trasformato dalla guerra meccanizzata, mentre le onde e le navi da guerra sono le protagoniste degli ultimi atti della Grande Guerra in Italia.

GIANT’S SHADOW

Preparati a partecipare alla battaglia della Selle, nei freddi mesi autunnali del 1918. In questo scontro, i combattenti lasciano le trincee e si affrontano in campo aperto, attorno al relitto di un enorme dirigibile schiantatosi al suolo. Le forze inglesi hanno sfondato la linea Hindenburg e incalzano il nemico, avanzando verso un importante scalo ferroviario. Lungo la ferrovia Cateu-Wassigny avvengono violenti scontri tra fanteria e carri armati, con l’arrivo di un treno corazzato che potrebbe rimettere tutto in discussione. Giant’s Shadow sarà disponibile per Battlefield 1 nell’ambito di un aggiornamento gratuito, disponibile a dicembre.

Questa mappa uscirà gratuitamente a dicembre.

Le modalità incluse sono: Corsa, Conquista, Deathmatch a squadre, Dominio, Operazioni e Piccioni di Guerra. In quest’ultima modalità le fazioni contrapposte cercano di utilizzare i piccioni viaggiatori per far colpire il nemico dalla propria artiglieria. All’inizio della partita, in un punto della mappa compare una piccionaia, contenente un piccione viaggiatore. Trova il piccione prima del nemico e portalo in un luogo sicuro, all’aperto. A questo punto prepara un messaggio e libera il volatile per chiedere il supporto dell’artiglieria. Quando il messaggio arriverà a destinazione, i tuoi pezzi d’artiglieria colpiranno il nemico.

Battlefield 1 uscirà il prossimo 21 ottobre per PC, PS4 e Xbox One.

scritto da Filippo Giacometti e pubblicato il giorno
FONTE

Condividi

articoli correlati



svg icone